Neal Adams e George Pérez: Addio a due colossi del fumetto americano


Quando se ne vanno artisti di fama internazionale, che hanno lasciato un segno profondo nella cultura popolare, è sempre un duro colpo. Per noi di Nova Gulp la cultura pop è pura linfa vitale, perciò dire addio ad autori il cui lavoro nel mondo dei fumetti ha intersecato direttamente o indirettamente le nostre vite è ancora più duro.

Neal Adams e George Pérez sono stati artisti di quella statura, quel livello in cui le discussioni e i dibattiti su tutto ciò che hanno influenzato sono più ampi di quelli inerenti alle loro stesse opere.
adams e pérez
I due fumettisti sono scomparsi a pochi giorni di distanza l’uno dall’altro, giorni in cui abbiamo ripensato agli oltre cinquant’anni che hanno dedicato alla nona arte e alle storie di supereroi. Approcci e stili diversi, ma percorsi molto simili: sia Adams che Pérez hanno prestato le loro matite a Marvel e DC Comics; presso la DC hanno firmato i loro lavori più iconici, considerati pietre miliari della casa editrice. I loro sodalizi rispettivamente con gli scrittori Dennis O’ Neil e Marv Wolfman hanno dato vita a serie storiche (Lanterna Verde/Freccia Verde, The New Teen Titans, Crisi sulle Terre Infinite) e rivitalizzato testate importanti (Batman, Detective Comics).
Di Neal Adams abbiamo un ricordo più vicino, avendolo incontrato pochi anni fa a Lucca Comics, per un’edizione della fiera che lo vide protagonista con una mostra dedicata alle sue illustrazioni. Della sua conferenza ricorderemo di sicuro i suoi simpatici e poco lusinghieri aneddoti su Bob Kane, e il breve ma schietto resoconto che ci ha fornito quando gli abbiamo chiesto come nacque il rivoluzionario ciclo Lanterna Verde/Freccia Verde (che all’epoca portò nel fumetto supereroistico americano tematiche di forte rilevanza sociale).
Lanterna Verde/Freccia Verde
Non abbiamo avuto la stessa fortuna con Pérez, anche perché lottava già da diversi anni contro patologie debilitanti e si era sottoposto a operazioni che avevano limitato fortemente il suo lavoro e le sue apparizioni in fiere internazionali. Tuttavia anche negli ultimi anni il cinema e la televisione ci riportano di continuo alle sue opere: la serie tv Titans, i crossover del cosiddetto “Arrowverse”, l’intero primo ciclo del Marvel Cinematic Universe, e alcuni progetti live-action in cantiere alla DC Comics. Tutte traspozioni che rimandano in un modo o in un altro ai fumetti seminali disegnati dal prolifico Pérez.
Crossover
Rendiamo quindi un doveroso tributo a queste colonne portanti dei comics americani, due artisti che hanno immortalato gli eroi dei fumetti in immagini indelebili per le generazioni a venire.
Lanthimos

Alla scoperta di Lanthimos

Preciso che non sono esperta della cinematografia di Yorgos Lanthimos, se esperti di qualcosa ci si possa mai definire. L’ho scoperto relativamente tardi quando, dopo

Leggi »