Film da regalare: i nostri consigli per Natale 2023

Se come me vi riducete sempre all’ultimo per fare regali di Natale, le nostre pratiche guide agli acquisti possono tornarvi utili. Dopo una prima infornata di consigli di stampo fumettistico, abbiamo pensato a suggerimenti per familiari e amici patiti di cinema. Quali potrebbero essere i film da regalare in questi casi?

Questa lista non è un elenco di chicche poco conosciute, l’obiettivo è consigliare dei titoli dal risultato garantito: prodotti che i destinatari possano apprezzare senza remore, laddove film di nicchia seppur validi potrebbero facilmente fare un buco nell’acqua. Da qui l’idea di un best of perfetto per le feste, da poter collezionare e tirare fuori durante questo magico periodo dell’anno, senza doversi sorbire gli ormai interminabili stacchi pubblicitari della tv.

Una pratica wishlist per tutti i gusti, con 10 grandi film finalmente tirati a lucido da restauri strepitosi e pronti quindi per un rewatch a regola d’arte.

 

Planes, Trains and Automobiles (Un biglietto in due)

 

un biglietto in due

 

 

Un eccellente regalo per chi adora le commedie all’americana, quelle fatte bene, è questo piccolo cult diretto da John Hughes e interpretato magnificamente da due fuoriclasse della risata, Steve Martin e il compianto John Candy. Nel caso non lo conosciate, Un biglietto in due è un’esilarante comedy on the road che ha fatto scuola, influenzando tante altre pellicole venute dopo; giusto per citarne una recente, Parto col folle con Robert Downey Jr e Zach Galifianakis è quasi un rifacimento, neanche troppo velato, del film di Hughes.

Tecnicamente Un biglietto in due è ambientato prima e durante il Giorno del Ringraziamento, ma proprio per questo funge da perfetto apripista per le feste natalizie. Le gag funzionano ancora, i personaggi sono scritti divinamente e possiedono quelle sfumature che elevano la trama oltre la media di questo genere; la pellicola si prende anche il lusso di sforare il visto censura (che altrimenti sarebbe stato facilmente “per tutti”) per via di una sola, indimenticabile, scena:

 

 

Dopo anni in cui è stato relegato in pessime versioni casalinghe, ora questo gioiellino è disponibile in formato UltraHD *, con un notevole balzo nella qualità dell’immagine; non solo, questa edizione ha anche riportato alla luce oltre un’ora di scene eliminate rimaste inedite per anni! Considerato anche il prezzo attuale, direi che è già un potenziale regalo doc.

 

* promemoria valido anche per i successivi titoli: ogni edizione 4K include anche un disco blu-ray, quindi niente paura, chi fosse sprovvisto di adeguata tv o lettore UHD potrà comunque visionare questi film; peraltro con tutte le PS5 e XBOX Series X in circolazione, direi che potete andare sul sicuro.

 

Gremlins

 

gremlins

 

Cambiando totalmente genere, passiamo a un altro evergreen, un irriverente mix di commedia e terrore figlio dell’ispiratissima corrente del fantasy e del fantastico anni ’80. Gremlins di Joe Dante trovò il limite ultimo in cui poteva spingersi un film del genere prima di diventare un horror vero e proprio, e si fermò propro lì riuscendo a stare in equilibrio perfetto: cattivello al punto giusto ma godibilissimo anche per una serata in famiglia, senza che qualche genitore suscettibile o qualche fratellino troppo sensibile possano trovare le immagini troppo repellenti o spaventose.

Da poco è disponibile in italiano in un’eccellente versione 4K con custodia steelbook e una cover molto simpatica ed esplicativa. Anche in questo caso qualità garantita e netto upgrade rispetto a qualsiasi formato precedente; se esistesse un’edizione altrettanto degna avrei consigliato pure il sequel, che supera persino questo ottimo primo capitolo.

 

Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato

 

Willy Wonka

 

Decisamente uno dei film più natalizi di sempre, e di sicuro più brillante e divertente di certi classici un po’, come dire… pesantucci, tipo Il piccolo lord o Miracolo sulla 34a strada. Proprio in questi giorni sta per uscire una nuova incarnazione cinematografica di Willy Wonka, celebre personaggio ideato dallo scrittore Roald Dahl, ma siamo sinceri, se neanche Tim Burton è riuscito a spodestare l’inimitabile originale, si torna sempre lì: l’originaleWilly Wonka e la fabbrica di cioccolato del 1971 accompagna i nostri Natali da sempre, e ogni volta non si può che rimanere catturati dall’istrionica performance di Gene Wilder, che ha impersonato l’eccentrico protagonista così bene da rendere superflua qualsiasi altra trasposizione.

Se avete già in mente qualcuno a cui potrebbe piacere questo regalo, l’edizione su cui puntare è decisamente questa: un box a forma di barretta di cioccolato con tanto di biglietto d’oro all’interno, il film in 4K e blu-ray, un poster e tutta una serie di gadget; kitsch come non mai, e proprio per questo perfettamente in sintonia con l’opera! Se volete ripiegare su qualcosa di meno vistoso, c’è anche un’ottima alternativa, più sobria ma non meno affascinante. Il fortunato possessore di questo disco si godrà i fantastici colori pop e sgargianti della fabbrica Wonka come mai prima d’ora.

wonka bar
Adorabile

 

 

Scrooged (S.O.S. Fantasmi)

Il Canto di Natale di Dickens è stato proposto in decine di trasposizioni differenti, ma tra quelle che spiccano vi è di sicuro la peculiare versione di Richard Donner. Cinica e persino grottesca rielaborazione ambientata ai giorni nostri, Scrooged si fa apprezzare anche e soprattutto per l’azzeccatissima scelta del protagonista: Bill Murray funziona alla grande come novello Scrooge, e la storia che Donner gli costruisce attorno dà il giusto twist per rendere questo classico natalizio un originale e riuscitissimo adattamento.

 

sos fantasmi

 

Anche in questo caso si può beneficiare di una nuova versione fresca di rimasterizzazione, uscita miracolosamente anche in Italia (credetemi, era tutt’altro che scontato).

 

Young Sherlock Holmes (Piramide di paura)

 

piramide di paura
Seriamente, ma quanto erano fighe le locandine di una volta?

 

Forse il meno popolare tra i film in elenco, ma non per questo meno meritevole. Una deliziosa pellicola che re-immagina le avventure di Sherlock Holmes e John Watson quando erano ancora adolescenti. La trama intrigante al punto giusto, la cornice invernale e il carisma dei due giovanissimi protagonisti rendono Young Sherlock Holmes un’eccellente opera d’avventura, suspense e intrattenimento. D’altronde non ci si potrebbe aspettare di meno da una delle produzioni targate Spielberg/Amblin.

Dopo tanti anni questo film è finalmente tornato disponibile anche in italiano, con un’elegante edizione blu-ray che sfoggia sulla custodia steelbook la splendida locandina d’epoca. Un tocco vintage imperdibile per gli amanti degli anni ’80.

 

The Nightmare Before Christmas

 

the nighmare before christmas
L’autore e produttore Tim Burton dietro le quinte assieme al regista Henry Selick

 

Tradizionalmente associato ad Halloween, di fatto il celebre film d’animazione ideato da Tim Burton e diretto da Henry Selick è in tutto e per tutto una pellicola natalizia. The nightmare before Christmas non ha bisogno certo di presentazioni, perciò mi limiterò all’essenziale: perché regalare il 4K di un film girato in stop-motion? Bè, perché innanzitutto questo è per molti versi IL film in stop-motion per eccellenza, nato dall’unione di due talenti visionari, e poi perché grazie a questa nuova versione in UltraHD si può apprezzare tutta la bellezza artigianale della loro arte.

Sono sicuro che molti già lo possiedono in dvd o addirittura nella vecchia VHS della Touchstone Pictures (quanti ricordi…), ma i fan di quest’opera secondo me non potranno che essere contenti di averlo nella sua versione migliore e definitiva.

 

Batman Returns (Batman – Il ritorno)

 

batman returns

 

Tim Burton, ancora lui. Quanti Natali abbiamo passato in compagnia dei suoi film? Io non li conto più, ma di sicuro uno di quelli che associo di più a questa festività è Batman: Il ritorno. L’inquietante prologo con le origini del Pinguino, la maestosa apparizione di Bruce Wayne all’accendersi del batsegnale, il ballo delle maschere… le sequenze iconiche si sprecano, e ogni volta colpisce sempre di più la maestria della messa in scena.

Modellato rivolgendo lo sguardo all’espressionismo tedesco, Batman: Il ritorno si dipana come una tenebrosa favola gotica, i personaggi dei fumetti sotto la lente di Burton diventano freak tormentati che agognano la normalità ma sanno che non la troveranno mai; il tutto sullo sfondo di evocative scenografie e con l’accompagnamento delle cupe e malinconiche musiche di Danny Elfman.

 

bruce wayne

 

Batman è stato protagonista di magnifici lungometraggi tra live-action e animazione, ma questo è quello che si sposa meglio con le atmosfere delle feste di fine anno. E già che ci sono, se volete strafare potreste regalare entrambi i Batman di Burton in prestigiose edizioni steelbook, giusto per andare a colpo sicuro.

 

I Goonies

 

Goonies
Join the adventure!

 

Abbiamo fatto 30, facciamo 31… potrebbe mai mancare I Goonies in una lista del genere? C’è un motivo se continuiamo a vedere e rivedere questo film, anche da adulti: è la perfetta combinazione di tutti quegli elementi che in un certo senso hanno forgiato e plasmato l’intrattenimento cinematografico per ragazzi, dando il via a un filone che dagli anni ’80 è arrivato fino ad oggi, e continua a conquistare tanti giovani (e non).

Non a caso per realizzarlo hanno unito le forze tre persone che qualcosina su questa materia la sanno: il già citato Richard Donner, Chris Columbus (che ha scritto 3 dei film menzionati in quest’articolo, giusto per intenderci) e ancora una volta il signor Steven Spielberg.
Rimasterizzato un paio d’anni fa, I Goonies approda in 4K anche in Italia – dopo un rapido passaggio al cinema giusto pochi giorni fa – quindi è un’ottima occasione per farlo rispolverare a qualche fan in vena di nostalgia.

 

Trading Places (Una poltrona per due)

 

Una poltrona per due
“Pensavate sul serio che non saremmo giunti a questo punto?”

 

Alla fine non poteva che esserci anche lui. Tutte le strade portano qui. Immagino di non dover spiegare perché sarebbe un regalo perfetto per Natale, vero?

Vi sento che state già pensando “maddai, tanto lo danno ogni anno su Italia 1“. E sì, lo so che è diventata praticamente una tradizione nazionale vederlo in tv durante il cenone… ma io continuo a essere idealista, e spero che se un fortunello si vedrà regalare Una poltrona per due ne approfitterà per sbolognare una volta per tutte Mediaset e godersi questo cult come Dio comanda; perché anche questo film ha finalmente un’edizione che gli rende giustizia, uscita giusto giusto in questi giorni. Direi che non c’è occasione migliore per inaugurarla.

 

Die Hard (Trappola di cristallo)

 

john mcclane
“Yippee ki-yay, motherfucker”

 

Concludo la rassegna con quello che per me è in assoluto IL film delle feste. Ebbene sì, il dibattito in corso da anni si è finalmente concluso, e la verità ha prevalso: Die Hard è un film di Natale!

Non c’è niente di meglio che passare la vigilia guardando John McClane che si fa strada per i 35 piani di un grattacielo ridendo e sterminando. Diretto da John McTiernan (regista di Predator, Last Action Hero, Caccia a Ottobre Rosso… robetta insomma), Die Hard è il film che ha lanciato Bruce Willis tra le star del cinema action e ancora oggi è un incredibile meccanismo a orologeria: un densissimo e adrenalinico thriller che non lesina sulla spettacolarità e tiene incollati allo schermo per l’intera durata; il protagonista non è la muscolosa macchina da guerra a cui ci hanno abituato i film di Schwarzenegger e Stallone, ma un semplice <<…uomo sbagliato, nel posto sbagliato, nel momento sbagliato!>>

 

die hard
Il film giusto per entrare nello spirito natalizio

 

Purtroppo è l’unico film in lista che non ha ancora un’edizione italiana in 4K, e il vecchio blu-ray è fuori catalogo da un pezzo. Fortunatamente però il nostro doppiaggio è incluso su quasi tutti i dischi UltraHD stranieri, quindi basta comprare anche questa edizione e passa la paura.

 

Bonus: Young Frankenstein (Frankenstein Junior)

 

frankenstein junior

 

Non ho resistito, dovevo inserire anche questo di straforo. Per me ogni scusa è buona per consigliare ogni volta una delle più belle commedie di sempre. Anche Frankenstein Junior è diventato in Italia un appuntamento fisso sul calendario di Dicembre, e da 50 anni ci fa ancora ridere come se non ci fosse un domani.
Il capolavoro di Mel Brooks è disponibile da tempo in un’eccellente versione piena zeppa di contenuti extra, un pacchetto completo imperdibile per chiunque.

 

young frankenstein
Buon Natale a tutti!
Lanthimos

Alla scoperta di Lanthimos

Preciso che non sono esperta della cinematografia di Yorgos Lanthimos, se esperti di qualcosa ci si possa mai definire. L’ho scoperto relativamente tardi quando, dopo

Leggi »